Le principali caratteristiche delle maschere da sci top di gamma.

maschere da sci top di gamma

Ecco tutte le peculiarità delle migliori maschere da sci del mercato.

Durante le avventure in montagna e le sciate sulla neve, è importante proteggere il viso e gli occhi da agenti atmosferici e corpi estranei, per questo indossare maschere da sci top di gamma è fondamentale.

In particolare i raggi solari che si riflettono sulla neve, diventano ancora più intensi e talvolta rendono davvero difficile vedere quello che ti circonda, per questo motivo è bene scegliere maschere con lenti di ottima qualità e con tutte le tecnologie adeguate.

Ma vediamo che caratteristiche dovrebbe avere una buona maschera da sci.

Caratteristiche delle migliori maschere da sci.

caratteristiche maschere da sci

La maschera da sci, riesce a svolgere la sua importante funzione protettiva grazie a diverse caratteristiche e componenti che la costituiscono.

Tutte le maschere hanno in comune queste componenti:

  • lenti;
  • montatura;
  • imbottitura;
  • clip montatura;
  • strap.

Queste componenti possono però avere delle variabili, che vanno scelte col giusto criterio sia in base al momento di utilizzo, che in base alla persona che andrà ad indossare la maschera.

Ma vediamo quali sono le caratteristiche che devono avere queste componenti, per poter dire di avere a che fare con una maschera da sci di qualità:

Lenti.

Dovendo garantire la corretta visuale, le lenti diventano certamente protagoniste al momento della scelta della maschera da sci.

E’ importante che queste siano di buona qualità, che garantiscano la massima protezione dai raggi UV e che filtrino la giusta percentuale di luce per consentire di avere un campo visivo chiaro e nitido.

Assicurati che rispondano alla norma EN 174 e che siano intercambiabili o fotocromatiche. molto importante anche il trattamento antiappannaggio e quello anti-graffio.

Imbottitura in schiuma.

L’imbottitura in schiuma della maschera da sci, che può essere realizzata con materiali morbidi di diverse densità, è quell’elemento che rende la maschera confortevole da indossare, aderisce perfettamente al viso, ma nel contempo riduce l’elevata sudorazione.

Le migliori maschere da sci sono dotate di un’imbottitura di buona qualità, che sia duratura nel tempo e che renda la maschera piacevole da indossare, senza creare irritazioni e sfregamenti.

Montatura.

La montatura di una buona maschera da sci deve garantire l’indossabilità più confortevole, dev’essere preferibilmente anatomica e naturalmente compatibile con l’utilizzo del casco.

Se cerchi una delle montature migliori, ti consigliamo quelle invisibili, che aumentano notevolmente il raggio visivo offerto dalla maschera da sci, offrendo un’esperienza di sciata più chiara e sicura.

Queste sono le principali caratteristiche che una maschera di buona qualità dovrebbe certamente avere, ma non è tutto, continuando a leggere l’articolo scoprirai tante altre caratteristiche che rendono una maschera da sci migliore rispetto ad un’altra.

Leggi anche: Le maschere da sci migliori? Ecco le 3 più acquistate su Botteroski

Uomo, donna e bambino: la maschera da sci per ogni sciatore.

maschere da sci uomo donna bambino

Perchè protegga efficacemente sia viso che occhi, è importante che la maschera da sci aderisca perfettamente al viso, ma senza comprimerlo troppo.

In commercio si possono trovare tante maschere unisex di buona qualità (su Botteroski.com c’è una vasta scelta) realizzate con materiali resistenti ed elastici in grado di adattarsi perfettamente al viso di chi le indossa.

Se però sei una donna con un viso molto esile, un uomo dalla corporatura e dal viso particolarmente pronunciato, o hai la necessità di acquistare una maschera da sci per il tuo piccolo sciatore, dovresti optare per una delle tre categorie specifiche.

Scegliere una maschera da uomo, da donna o una maschera da sci junior, significa indossare una maschera perfettamente anatomica studiata appositamente per un tipo di viso in particolare, realizzata con materiali sicuri e anallergici che garantiscono il giusto comfort.

Oltre all’aspetto anatomico, cambia anche il discorso del design che sarà certamente meno “neutro” e più orientato verso la categoria di appartenenza:

  • Le maschere da sci da donna danno spesso la possibilità di scegliere tonalità apprezzate dal mondo femminile come il rosa, magari per stare in tema col resto dell’abbigliamento.
  • Le maschere studiate appositamente per il mondo maschile, non solo tendono ad essere più larghe, ma hanno un design ancora più sportivo e tecnico, e uno stile più deciso.
  • Per il mondo dei più piccoli, le migliori maschere da sci junior hanno spesso un design accattivante e colorato, sono realizzate con materiali di prima qualità, per proteggere i visini più delicati dei giovani sciatori.

Le migliori maschere da sci, a qualsiasi categoria appartengono, devono comunque garantire il giusto comfort e la massima sicurezza, curando lo stile ma sempre con l’utilizzo di materiali di prima scelta.

Come scegliere le lenti giuste in base alle condizioni metereologiche.

Le migliori maschere da sci sono spesso dotate di lenti intercambiabili che appartengono a diverse categorie e vanno scelte in base al momento di utilizzo.

Le categorie sono 5 e vanno dalla Categoria 0 alla 4.

Ma quando scegliere una categoria di lenti rispetto ad un’altra?

Sciate in notturna.

Se hai intenzione di sciare la notte, o quando la luce è molto bassa, ti occorrerà una maschera da sci dotata di lenti categoria 0, in grado di lasciar filtrare ben l’80% della luce.

Maltempo e nebbia fitta.

In caso di condizioni metereologiche avverse, è molto probabile ritrovarsi in situazioni di scarsa visibilità, per questo è importante indossare una maschera da sci di categoria 1, che lasci passare una percentuale di luce che va dall’80% al 43%.

Zone ombreggiate e tempo nuvoloso.

Se devi sciare durante una giornata nuvolosa o hai intenzione di percorrere zone particolarmente ombreggiate, ma non del tutto prive di luce, una maschera da sci con lenti di categoria 2 ti può garantire la giusta visibilità, in quanto lascia passare una percentuale di luce che va dal 43% al 18%.

Giornate soleggiate.

Le giornate di sole vedono come protagoniste le maschere da sci dotate di lenti di categoria 3, che lasciano filtrare solo una percentuale di luce che va dal 18% all’8%.

Luce molto intensa.

Quando la luce di fa particolarmente intensa, anche a causa del riverbero sulla neve, come succede nei ghiacciai o in alta quota, occorre proteggere gli occhi col filtro più forte, quello della categoria 4, che lascia passare dalle lenti solo l’8% della luce, garantendo la giusta visuale.

Come vedi l’importanza di scegliere le lenti giuste non è da sottovalutare, per questo le migliori maschere da sci permettono di intercambiare la categoria di lente all’occorrenza.

Le maschere più all’avanguardia sono invece dotate di una tecnologia che consente alla stessa lente di adattarsi alle diverse condizioni di luce che rilevano: si tratta delle maschere da sci con lenti fotocromatiche.

Su Botteroski.com potrai trovare diverse maschere da sci che vantano questa caratteristica, tra i marchi più acquistati trovi Bottero Ski e Atomic.

Perché è importante scegliere la maschera giusta.

La maschera da sci è uno strumento molto importante che garantisce la sicurezza dello sciatore, sia dal punto di vista degli urti che dai danni dei raggi solari.

Scegliere la maschera giusta significa essere certi di proteggersi in qualsiasi situazione e poter vivere l’esperienza sulla neve ad alta quota con la massima spensieratezza.

Ma come dev’essere la maschera da sci più adatta a te?

Su misura.

Quando avrai scelto la misura di maschera più adatta al tuo viso, dovrai assicurarti che questa aderisca perfettamente e che non lasci entrare nulla nella parte interna.

Una maschera di buona qualità deve restare ferma, per garantire la massima protezione, ma senza creare fastidi.

Resistente.

Dev’essere resistente agli urti e all’usura, quindi realizzata con materiali di prima qualità, come quelli utilizzati dai marchi più affidabili.

Se indossi una maschera fragile, che non resiste ai movimenti e agli urti, l’esperienza sugli sci può diventare potenzialmente pericolosa, quindi assicurati di acquistare un prodotto valido e davvero performante.

Leggi anche: Ciò che devi sapere se ti stai domandando che scarponi ci vogliono nello sci alpinismo.

Marchi affidabili: ecco dove trovarli.

Le maschere da sci top di gamma possono essere individuate sia per caratteristiche tecniche che in base alla forma, ma anche per la qualità dei materiali e l’affidabilità dei marchi.

Scegliere maschere da sci dei migliori marchi, significa avere la garanzia di indossare prodotti duraturi nel tempo e garantiti da alti standard qualitativi.

Su Botteroski.com puoi trovare maschere da sci dei migliori marchi, come Rossignol, Atomic e Smith, a prezzi davvero competitivi. Abbiamo scelto di selezionare solo i marchi migliori, per essere certi di offrire ai nostri clienti solo esperienze positive e appaganti.

Puoi decidere di acquistare nel nostro store on-line o recarti direttamente nei nostri punti vendita fisici, approfittando dei comodi pagamenti a rate senza interessi e dell’assistenza sempre attiva, pronta a garantirti il miglior servizio.

Sfoglia oggi stesso il nostro catalogo on-line e regalati la giusta protezione con le migliori maschere da sci in commercio!

Questo elemento è stato inserito in Sci. Aggiungilo ai segnalibri.