Categorie lenti maschere da sci: quale categoria scegliere in base alle condizioni atmosferiche?

Categorie lenti maschere da sci: quale scegliere?

Hai dei dubbi sulle categorie delle lenti per maschere da sci? Ecco le caratteristiche e come sceglierle in base al contesto.

Chi pratica sci, sa bene che in base alle condizioni atmosferiche la visibilità ad alta quota può essere più o meno ottimale.

A volte è talmente nuvoloso che pare che stia per fare buio, altre volte c’è una nebbia molto intensa, altre volte ancora il sole è abbagliante e vedere ciò che si ha davanti risulta impossibile.

C’è da dire, inoltre, che la variabilità della luce ad alta quota è percepita in modo differente per via della presenza della neve.

Dunque come si può ottenere la visibilità migliore mentre si scia?

Scegliendo le categorie delle lenti delle maschere da sci giuste.

Qui puoi scoprire con quale criterio fare la scelta più azzeccata, anche quando il tempo sembra essere incerto.

Categorie lenti maschere da sci: scelta con tempo variabile.

Perché è importante conoscere le categorie delle lenti delle maschere da sci?

Conoscere le categorie delle lenti delle maschere da sci è il primo passo per poter sfruttare le potenzialità di questi strumenti al meglio. 

Oltre a proteggere viso e occhi dagli agenti atmosferici o dagli urti (specialmente quando si pratica sci alpinismo), infatti, le maschere da sci migliori permettono di filtrare i raggi solari e l’intensità della luce, in modo da ottenere la visuale più chiara possibile.

Visto il loro potere protettivo è importante indossare le maschere da sci anche quando la luce è scarsa ed in questo senso, la scelta delle lenti è determinante.

Quando la luminosità è scarsa occorrerà scegliere una categoria di lente in grado di lasciar passare molta luce, quando il sole è troppo forte, invece, per riuscire a percepire esattamente le profondità e le distanze di ciò che si ha attorno, è necessario scegliere delle lenti in grado di bloccare il passaggio di un grosso quantitativo di luce.

Passiamo ora alla conoscenza di queste categorie, in modo da poter fare delle scelte consapevoli e ottenere le migliori prestazioni durante la sciata.

Leggi anche: Maschere da sci: come scegliere la maschera giusta per te.

Quali sono le categorie delle lenti delle maschere da sci? Caratteristiche abbinate alle condizioni atmosferiche.

Prima di parlare delle caratteristiche di ognuna delle categorie di lenti delle maschere da sci, è importante chiarire che per poter sfruttare le proprietà di ognuna di queste è necessario sostituire una lente con un altra

Le migliori maschere da sci, infatti, spesso sono vendute con un kit di lenti intercambiabili, mentre le più economiche ne possiedono solo un tipo, perciò per godere della giusta visibilità in base alle condizioni metereologiche, occorre cambiare maschera.

Esaminiamo ora ognuna di queste categorie, rapportandole alle condizioni atmosferiche per cui sono state ideate.

  • Categoria 0 – Per chi ama le sciate in notturna.
    La prima categoria di lenti per maschere da sci è stata ideata per poter godere della giusta protezione per occhi e viso anche quando si scia di notte. Queste lenti lasciano passare ben l’80% della luce.
  • Categoria 1 – Per chi non si lascia scoraggiare dal maltempo e dalla nebbia più fitta.
    Questa categoria di lenti è perfetta per proteggere gli occhi dalla neve, la pioggia e gli altri agenti atmosferici e per ottenere la giusta visibilità lascia passare una percentuale di luce che va dall’80% al 43%.
  • Categoria 2 – Per chi parte all’avventura anche quando il cielo è coperto.
    Questa categoria di lenti è perfetta per quei casi in cui si scia nei contesti ombreggiati, ma non del tutto privi di luce solare. Lascia passare una percentuale di luce che va dal 43% al 18%.
  • Categoria 3 – Per chi si diverte sugli sci sotto il sole.
    Quando il sole splende è importante proteggere gli occhi e riuscire a scorgere ogni dettaglio indossando una maschera con le lenti della categoria 3. Queste lenti lasciano passare dal 18% all’8% di luce.
  • Categoria 4 – Per chi deve avere a che fare con il sole più accecante.
    Quando il sole è particolarmente intenso, il riverbero sulla neve rende impossibile vedere qualsiasi cosa, perciò durante le avventure di sci e sci alpinismo è necessario indossare le lenti della categoria 4, che lascia passare solo l’8% di luce solare. In questo modo si può ottenere la giusta visuale e anche l’adeguata sicurezza.

Ma quando in fase di acquisto ti ritrovi a leggere frasi come “maschera da sci S1, S2, S3” il significato qual è? 

Si tratta sempre di categorie? 

La risposta è sì, e semplicemente S1 equivale alla categoria 1, S2 alla categoria 2 e S3 alla categoria 3.

maschere da sci

Cosa fare se il tempo è incerto?

Ora che conosci le potenzialità di ogni categoria di lente delle maschere da sci è probabile che ti stia chiedendo come comportarti se a momenti splende il sole e un attimo dopo il cielo è coperto.

Qualcuno potrebbe pensare di optare per una maschera da sci polarizzata per ridurre il riverbero della luce quando diventa molto intenso, ma questa tecnologia di lenti potrebbe ostacolare la visuale quando si scia nelle zone più ghiacciate.

Dunque occorre cambiare le lenti in continuazione? 

Le scelte sono prevalentemente tre:

  • Indossa una maschera dotata di lenti della categoria 2 o 3 a seconda che prevalga il sole o le nuvole;
  • appena possibile fermati ed indossa le lenti più adatte alle condizioni atmosferiche;
  • opta per le maschere da sci polarizzate.

Queste ultime sono maschere dotate di pigmenti che lasciano filtrare più o meno luce in base alle condizioni atmosferiche del momento, adattandosi in pochissimi secondi per garantire la visione ottimale anche quando il sole va e viene di continuo.

In base alla luminosità dell’ambiente queste lenti adattano la filtrazione passando dalle caratteristiche della categoria 1 alla 3.

Naturalmente queste lenti sono più costose di quelle che possiedono delle proprietà “fisse”, pertanto prima di fare una scelta dovresti considerare prevalentemente quanto spesso vai a sciare.

Leggi anche: Ecco quali sono le migliori marche abbigliamento ciclismo del 2021.

Per concludere.

Ora anche tu conosci le categorie delle lenti per le maschere da sci, quindi ti puoi organizzare al meglio per godere della giusta visibilità durante ogni avventura sugli sci e, di conseguenza, anche dell’adeguata sicurezza e delle prestazioni migliori!

Detto questo se desideri acquistare una maschera con lenti fotocromatiche o una maschera da sci con lenti intercambiabili, ti invitiamo a visitare il nostro store Botteroski.com.

Nel nostro negozio potrai scegliere tra maschere da sci dei migliori marchi come Atomic, Uvex Sport, Rossignol e tanti altri marchi prestigiosi garanzia di resistenza, qualità e performance ottimali.

Ti ricordiamo che puoi scegliere di pagare anche in piccole comode rate senza interessi e che puoi ricevere i prodotti direttamente a casa tua in tempi rapidissimi.

Che aspetti? Visita oggi stesso Botteroski.com!

botteroski instagram
Questo elemento è stato inserito in Sci. Aggiungilo ai segnalibri.