Quale bici elettrica è meglio comprare? 3 modelli per 3 personalità, i consigli di Bottero Ski

quale bici elettrica è meglio comprare

Sono moltissimi i modelli di bici elettriche a disposizione sul mercato: selezionare quello più adatto ad assecondare specifiche esigenze personali appare tuttavia semplice, proprio in virtù delle innumerevoli configurazioni proposte dalle case produttrici. 

Le bici elettriche variano dunque le proprie caratteristiche in funzione dell’utilizzo, esattamente come avviene per le biciclette convenzionali. Esistono city bike destinate alla città e pensate per un utilizzo soprattutto urbano, trekking bike elettriche adatte a percorsi sterrati, fino ad arrivare alle mountain bike elettriche destinate all’off road. 

Per chi non ha invece le idee particolarmente chiare e tende ad utilizzare il velocipede in contesti differenti, sono disponibili anche modelli polifunzionali che, complice una peculiare versatilità, risultano adatti per il trekking così come per tracciati urbani, grazie alla presenza di pneumatici particolarmente larghi

Ecco di seguito alcune indicazioni per comprendere quale bici elettrica è meglio acquistare a seconda dell’utilizzo e delle caratteristiche tecniche proprie del mezzo.

Come scegliere la bicicletta elettrica più adatta

Come destreggiarsi dunque tra le decine di modelli di bici elettriche differenti, ognuna caratterizzata da una propria tecnologia, così come da un design più o meno all’avanguardia, da materiali hi-tech che costituiscono il telaio e da una componentistica di livello variabile? 

Come avviene per le biciclette convenzionali, il prezzo può essere decisamente suscettibile proprio in funzione della componentistica che caratterizza il mezzo. È, tuttavia, altrettanto vero che la scelta è talmente ampia da consentire di scegliere facilmente la propria e-bike ideale, in base al budget a disposizione.

Prima di scegliere una bicicletta elettrica è opportuno conoscerne le caratteristiche principali e analizzare con attenzione le specifiche tecniche quali la potenza, l’autonomia dell’accumulatore, l’interazione motore e bici, la tipologia di pedalata, così come la solidità del telaio e la qualità dell’intera componentistica.  

Non è certo da sottovalutare l’estetica, sebbene attualmente il settore sia così vasto da consentire ad ogni appassionato, di non scendere a compromessi nemmeno sotto questo punto di vista. 

Leggi anche: Quanti km fa una bici elettrica? Tutto ciò che devi conoscere a riguardo

Come scegliere la bicicletta elettrica più adatta

Willier Triestina Spa Magneto: e-bike da città

Willier Triestina Spa Magneto è la city bike con pedalata assistita, ideale per chi desidera vivere la città in totale libertà e senza compromessi. Leggera, assolutamente compatta, pratica e silenziosa, dispone di una pedalata assistita intelligente in grado di conferire una piacevole sensazione di semplicità e naturalezza durante l’uso.

La batteria SHIMANO agli ioni di litio e a lunga durata installata sul portapacchi posteriore, si ricarica completamente in meno di 4 ore, garantendo qualità e affidabilità per circa 1000 cicli di ricarica completa. A disposizione dunque lunghe percorrenze dagli 80 ai 100 chilometri.

Dotata di un piccolo computer di bordo dal design compatto, dispone di utili funzioni standard e offre tutte le indicazioni necessarie durante la marcia, quali ad esempio la distanza percorsa e l’autonomia residua della batteria.

Il robusto telaio in alluminio unito a pneumatici ampi Vittoria Voyager 700×40, assicura stabilità e ottime performances, permettendo di affrontare con agilità ogni genere di tracciato urbano, a dispetto del peso di 21 chilogrammi che rende il mezzo perfettamente adatto sia per uomo che per donna. 

Bici elettrica Haibike Sduro Fullseven LT 5.0: grintosa e aggressiva

La bicicletta elettrica Haibike Sduro Fullseven LT 5.0 è pensata per affrontare tracciati particolarmente impegnativi, sui quali tuttavia esibisce una notevole versatilità in virtù di una struttura leggera e robusta.  

Si tratta infatti di una mountain bike elettrica biammortizzata, dotata di una forcella anteriore ammortizzata e di un ammortizzatore posteriore in grado di assorbire ogni sollecitazione prodotta dal terreno, garantendo totale comfort.

La struttura del telaio in alluminio contribuisce a rendere il mezzo particolarmente resistente agli urti, difficili da evitare quando si affronta un percorso off road: garantisce, pertanto, non solo maggiore stabilità ma anche la totale integrità del velocipede nel corso del tempo.

La forcella anteriore presenta un’escursione di 150 millimetri: questo significa che qualora si debba affrontare un ostacolo per mezzo dell’azione della sospensione, la ruota può muoversi verso l’alto, elevandosi fino a 15 centimetri, consentendo in questo modo di superare le irregolarità del terreno in modo facile, morbido e fluido.  

Perfetta per gli amanti dei percorsi più tortuosi, appare come la scelta più azzeccata se si desidera un ottimo compromesso tra affidabilità, sicurezza e qualità della componentistica presente.

consigli per scegliere la bici elettrica

E-bike Scott Genius eRide 920: la bici a lunga percorrenza

La nuova MTB elettrica Genius eRide 920 proposta da Scott, è perfetta invece per affrontare terreni alpini e lunghe percorrenze, dimostrando una notevole versatilità grazie alle efficienti sospensioni e al motore ad alte prestazioni Bosch Performance CX.

La batteria integrata da 625 wattora e agli ioni di litio permette di affrontare lunghe percorrenze sia in montagna che su tracciati urbani, offrendo la massima autonomia a prescindere dalle condizioni del terreno: si rivela infatti leggera e facilmente manovrabile in città, grintosa e aggressiva su tracciati accidentati, senza tuttavia perdere stabilità.La notevole qualità componentistica contribuisce a rendere questa mountain bike elettrica, una vera top di gamma nella sua categoria: il miglior investimento per ciclisti che vedono nella propria e-bike, una fedele compagna di avventura!

Leggi anche: Quanto costa (davvero) affittare una bici elettrica? 3 motivi per preferire l’acquisto se stai pensando di usarla sporadicamente