Sci Atomic Redster X9: ti presentiamo il miglior modello Atomic di sempre

sci atomic redster x9

Affidabili, potenti e straordinariamente veloci, gli sci Atomic Redster X9 sono nati per affrontare in totale sicurezza le gare più difficili e impegnative, offrendo tuttavia le migliori performances anche nello sci su pista.  

Caratteristiche principali che contraddistinguono gli sci Atomic Redster X9 sono dunque senza alcun dubbio la velocità degna di nota e una stabilità ottimale, a prescindere dalle condizioni del manto nevoso: dotati dell’innovazione di ultima generazione Servotec, nome che proviene proprio da “servosterzo”, garantiscono un notevole supporto in virata. 

Dotati inoltre di Multi Radius Sidecut, una particolare sciancratura perfetta via di mezzo tra quella tipica da slalom e quella da gigante, permettono di disegnare con reattività sia le curve corte che quelle maggiormente ampie, permettendo in questo modo di dominare la pista. 

Insomma, punta di diamante del brand, gli Atomic Redster X9 rappresentano un prodotto imprescindibile per chi desidera eccellere in gara, a prescindere dalle condizioni e con la massima potenza: ecco perché è pertanto ritenuto il miglior modello Atomic di sempre. 

Leggi anche: Sci Atomic, usati VS nuovi: ecco perché non è solo una questione di prezzo

sci atomic redster x9 caratteristiche

Caratteristiche degli sci Atomic Redster X9 

Atomic Redster X9 nasce per assecondare al meglio le principali esigenze degli atleti che praticano abitualmente sci carving, abbinando soluzioni prettamente tecniche, concepite avvalendosi della collaborazione dei campioni della Coppa del Mondo.

Rappresentano pertanto gli sci ideali sia per le competizioni che per chi desidera semplicemente divertirsi in pista, sperimentando il brivido della velocità, sempre col massimo controllo.  

Caratteristica principale degli sci Atomic Redster X9 è sicuramente rappresentata dalla tecnologia Servotec, pensata per rendere la sciata più agile nelle curve, anche se affrontate a velocità ridotta, e più stabile in rettilineo. 

Ideato per le gare ad elevate prestazioni, tale sistema è costituito da un’asta fissata sulla spatola anteriore e dall’elastomero posto invece sotto gli attacchi degli sci: il nome, che deriva da “servosterzo”, ne descrive perfettamente la funzionalità.

Prima della curva, l’asta viene posta sotto tensione e l’elastomero appare compresso: lo sci è in questo modo pre-stressato, ovvero pronto a gestire al meglio la curva. Quando quest’ultimo si piega, l’elastomero si estende trattenendo verso di sé l’asta: come una molla a trazione, in uscita dalla curva rientra nella posizione iniziale, rendendo in questo modo lo sci decisamente più agile e reattivo. 

Al contempo, il Servotec consente di ridurre le vibrazioni provocate dalle asperità del terreno lungo i rettilinei, conferendo un’ottima stabilità anche ad alte velocità.

Realizzati con il Multi Radius Sidecut, che consente di affrontare al meglio sia le curve a corpo che ad ampio raggio, gli sci Atomic Redster X9, fanno della qualità costruttiva il proprio punto di forza.

Gli sci Atomic Redster X9 sono Full Sidewall, ovvero costruiti avvalendosi di una struttura definita a “sandwich”: la parte centrale in Power Woodcore è realizzata interamente in legno di frassino e pioppo, mentre la struttura dello sci è rinforzata da due strati di titanio posti al di sotto e al di sopra del nucleo, in modo da assorbire le vibrazioni, aumentando al contempo la resistenza dello sci alla torsione.

Dotati di attacchi Atomic X 12 TL RS, risultano pertanto la scelta più indicata per chi desidera prestazioni ottimali, senza tuttavia rinunciare alla comodità di una rapida regolazione e senza necessariamente ricorrere ad attrezzi specifici. 

Ogni attacco è dotato in ultimo di ski-stopper da 75 mm e di un sistema Full Flex, in grado di garantire un controllo totale anche ad alte velocità. 

Redster X9 By Atomic: perché sceglierli?

Gli sci Atomic Redster X9 nascono per assecondare le esigenze degli atleti più esperti così come quelle degli sciatori avanzati che dispongono di tecnica e notevole forza fisica.

Sebbene questo modello possa risultare apparentemente impegnativo da gestire, in quanto richiede una particolare cura per i dettagli in fase di discesa, permette tuttavia di avere un controllo ottimale in curva sia ad ampio che a corto raggio, garantendo inoltre il divertimento dell’alta velocità.

Dà il meglio di sé sui tracciati più ripidi e con neve compatta: qui rivela infatti una tenuta ottimale e una stabilità ideale, ricercata proprio nei pendii.

perché scegliere sci atomic redster x9

Tuttavia, gli sci Atomic Redster X9 appaiono una vera e propria esclusiva riservata a gambe particolarmente allenate, questo poiché richiedono un’elevata precisione, presenza costante e una notevole concentrazione durante la guida.

Adatti anche agli sciatori dal peso maggiormente sostenuto, gli Atomic Redster X9 si rivelano indicati per atleti intermedi e allenati che possono scegliere in questo caso una lunghezza più corta in modo tale da deformarli secondo le proprie caratteristiche fisiche e di guida.

Restano tuttavia sconsigliati per i neofiti e principianti così come per le atlete che, data la conformazione fisica, richiedono invece uno sci più leggero in modo da risultare maggiormente performante. 

Una cosa è certa: gli sci Atomic Redster X9 sono da anni il fiore all’occhiello del brand. La fama che nel corso del tempo si sono guadagnati li precede, e non è certo un caso se rappresentano il modello più amato e apprezzato dagli atleti professionisti di tutto il mondo.

Leggi anche: Sci Atomic 2021: materiali, design e caratteristiche principali della nuova collezione

Questo elemento è stato inserito in Sci. Aggiungilo ai segnalibri.