Tecnica & sci: cosa significa sciare in conduzione

sci in conduzione

Ecco quello che devi conoscere sulla tecnica dello sci in conduzione.

Quando si discute di tecniche e di sciata perfetta, si sente spesso parlare di stili ma che cosa significa sciare in conduzione? Si tratta di una tecnica sci adatta solo ai professionisti o la possono praticare tutti?

In questo articolo ti vogliamo chiarire le idee su questo argomento, parlando di tecnica, attrezzatura, abbigliamento sci adatto e luoghi ideali per praticare questo stile sciistico molto nominato.

Che cosa significa sciare in conduzione.

Che cosa significa usare gli sci in conduzione

Sciare in conduzione significa sostanzialmente essere in grado di guidare sapientemente l’angolazione degli sci in curva, per evitare derapamenti che rallentano la sciata.

Si tratta di una tecnica nata nel settore agonistico per ottenere maggiore velocità durante le gare, ed è entrata a far parte delle discipline insegnate nelle scuole di sci, per la prima volta al mondo in Italia nel 1991.

Praticare lo sci in conduzione non è da tutti, infatti è una tecnica che necessita di diversi requisiti:

  • forza fisica;
  • reattività;
  • esperienza;
  • preparazione tecnica.

Una sciata in conduzione ben riuscita, grazie alla progressione di forza e all’incremento nella presa di spigolo, consente agli sci di rimanere ben agganciati ed in presa sul terreno, evitando di perdere quota.

La sciata perfetta in conduzione permette di lasciare una traccia netta e ben intagliata sulla neve, priva di sbavature.

Quando non si riesce a mettere in pratica questa tecnica invece, gli sci perdono aderenza sul terreno, si crea un attrito che lascia dei segni irregolari sulla neve, e la velocità di sciata diminuisce.

Leggi anche: Come vestirsi sulla neve senza sciare: 5 consigli (di stile) per un successo assicurato

Sci carving e conduzione: gli strumenti giusti per affinare la tecnica.

Ora che ti è più chiaro che cosa significa sciare in conduzione, ti starai certamente chiedendo se per riuscire ad imparare questa tecnica sia necessario acquistare un’attrezzatura particolare.

In effetti la domanda è azzeccata, perchè esiste una tipologia di sci perfetta per la sciata in conduzione: si tratta degli sci carving.

Gli sci carving (il nome deriva da “to carve”, che significa “tagliare”) permettono di tagliare la neve in curva, con una precisione che, prima della loro nascita, era possibile vedere con l’utilizzo degli sci “classici” solo da parte dei campioni mondiali.

Questa tipologia di sci, è strutturata in modo tale da agevolare la percorrenza di curve perfette, aiutando lo sciatore a vincere la forza centrifuga.

Parlando di sci carving avrai sicuramente sentito parlare anche di carvate e di “carving” come disciplina, detta anche “superconduzione”, si tratta anche in questo caso di una tecnica sciistica che si occupa di percorrere le curve sulla neve con precisione, ma si differenzia dalla conduzione per vari dettagli.

Dunque se sei un’amante degli sci, vuoi migliorare le tue prestazioni in velocità e sulle curve, gli sci carving sono lo strumento giusto per i tuoi allenamenti e le tue avventure in conduzione.

Per quanto riguarda questa categoria, su Bottero ski trovi in vendita varie proposte di marchi prestigiosi come Rossignol, con modelli adatti sia ai principianti che vogliono migliorare, che agli sciatori più esperti.

Quando sciare in conduzione può essere pericoloso.

Quando sci in conduzione può essere pericoloso

Imparare a sciare in conduzione significa essere in grado di muoversi sulla neve con gli sci, con movimenti puliti e con il minor attrito possibile anche nelle curve più strette.

L’assenza di attrito e la traiettoria pulita danno maggior velocità alla sciata, per questo in alcune situazioni praticare lo sci in conduzione potrebbe essere pericoloso.

In particolare evita le piste troppo affollate o le giornate di maggior affluenza per i seguenti motivi:

  • Aumenta il rischio di incidenti: sciare in conduzione consente di raggiungere velocità molto elevate, quindi praticare questo tipo di attività in ambienti molto trafficati, aumenta le possibilità di mettere in pericolo sia te che chi ti sta intorno.
  • Poca esperienza: in base a ciò che è stato detto nel punto precedente, un motivo in più per evitare di sciare in velocità con questa tecnica nelle piste molto trafficate è la scarsa esperienza.

Se sei un principiante, non avrai la giusta reattività e la prontezza di movimenti necessarie per evitare di schivare altri sciatori, che potrebbero comparire improvvisamente sulla tua traiettoria.

Questo non significa che per sciare in conduzione sia necessario riservare una pista intera, però per ragioni di sicurezza sarebbe meglio divertirsi in velocità solo dopo essersi assicurati che le circostanze lo consentano.

Esercizi per migliorare la tecnica della conduzione in sciata.

Come avrai capito leggendo i paragrafi precedenti, arrivare ad avere una sciata perfetta in conduzione, richiede molto esercizio e pratica, oltre che l’attrezzatura giusta.

Si tratta di una tecnica che per i principianti non sarà certo immediata, ma per arrivare a sciare meglio, ed evitare il più possibile le derapate, ci sono vari esercizi che si possono praticare per allenare la vista ed il corpo.

Ecco qualche esempio:

  • pratica slalom o altri esercizi che ti permettano di allenare i piedi a trovare la giusta traiettoria in modo preciso e in tempi limitati;
  • allenati su percorsi sempre più complicati, in modo da accelerare pian piano le reazioni anche davanti agli ostacoli;
  • i percorsi ad ostacoli saranno utili anche per allenare la percezione visiva, in modo tale che quando ti troverai in pista dopo l’allenamento, sarai in grado di prevedere in anticipo i movimenti da fare per limitare gli errori.

Questi sono solo alcuni esempi generici, ma se vuoi migliorare la tua tecnica o iniziare a sciare in conduzione, l’ideale sarebbe che ti facessi seguire da un bravo istruttore che possa individuare i tuoi punti deboli, per trasformarli in sicurezza e destrezza anche davanti alle più ardue angolazioni nello sci.

Inoltre, per quanto riguarda l’attrezzatura, quando si impara è importante non solo scegliere la giusta categoria di sci, ma anche saper riconoscere le caratteristiche giuste che agevolino l’apprendimento nelle fasi iniziali.

Nel prossimo paragrafo puoi trovare qualche dritta anche in questo senso.

Perché è importante scegliere gli giusti sci anche in base all’esperienza.

Se stai per acquistare un nuovo paio di sci è importante sapere, non solo su quale categoria puntare in base ai tuoi interessi, ma occorre precisare anche se sei già un esperto o se stai iniziando a sciare in conduzione soltanto ora.

Da questa informazione dipenderà la scelta degli sci in base a:

  • rigidezza o flessibilità;
  • dimensioni;
  • sciancratura.

Ma ora vediamo come collegare l’esperienza dello sciatore alle caratteristiche degli sci più adatti:

  • Sciatore principiante: chi deve ancora prendere dimestichezza con le tecniche di sciata in conduzione, dovrebbe optare per un paio di sci flessibili, con sciancrature abbastanza accentuate, e di lunghezza media.
  • Sciatore professionista: gli esperti di carving e sciata in conduzione, in grado di coniugare la tecnica perfetta alla forza durante la sciata in curva, possono invece optare per un paio di sci più rigidi e ultra performanti.

Questo perchè gli sci rigidi, sono più difficili da guidare e offrono il meglio delle prestazioni solo se utilizzati sapientemente dagli esperti, mentre per un principiante sono più adatti gli sci flessibili che danno la possibilità di tagliare la neve e di sentire meglio la curva flettendosi.

Leggi anche: Dove sciare in Italia? 5 mete imperdibili per sciatori professionisti e non

Acquista i tuoi sci du Bottero ski.

Come vedi, essere cosciente del tuo grado di preparazione nella sciata in conduzione è fondamentale per ottenere dai tuoi nuovi compagni di avventura le giuste prestazioni.

Acquistare degli sci troppo professionali e rigidi o più adatti ai principianti, inciderà su:

  • rapidità;
  • reattività;
  • stabilità;
  • controllo.

Su Botteroski potrai scegliere tra sci più rigidi o flessibili di diverse lunghezze e sciancrature a seconda del tuo grado di preparazione.

Dopo aver letto questo articolo dovresti avere le idee più chiare su questo argomento e se punti anche tu alla sciata perfetta, non ti resta che iniziare gli allenamenti e provare a sciare in conduzione come gli atleti professionisti.

Dai un’occhiata al nostro catalogo on-line dotato di foto e schede tecniche, e scegli oggi stesso gli sci dei migliori marchi, con la possibilità di pagarli anche in piccole comode rate, ricevendoli comodamente a casa tua in tempi brevissimi.

Avventurati in pista e disegna la tua curva perfetta!

Questo elemento è stato inserito in Sci. Aggiungilo ai segnalibri.