Corde alpinismo & caratteristiche: ecco quali sono i requisiti essenziali.

Corde alpinismo caratteristiche

Corde da alpinismo, caratteristiche e norme: ecco come riconoscere quelle affidabili.

La sicurezza è un requisito fondamentale che è importante valutare quando si pratica qualsiasi tipo di sport.

In montagna però, ci sono degli sport più pericolosi di altri, basti pensare allo sci e all’alpinismo e la differenza dei pericoli balza subito in mente.

In questo articolo vogliamo parlare di sicurezza nel settore dell’alpinismo, concentrandoci in particolare sulle corde e le loro caratteristiche.

Per chi pratica alpinismo infatti, la corda rappresenta il più importante elemento della catena dinamica di assicurazione.

In poche parole, il suo scopo finale è quello di salvare la vita agli alpinisti in caso di cadute accidentali.

Vista l’importanza di questi strumenti è facile intuire che quando si scelgono o si acquistano le corde da alpinismo, caratteristiche specifiche e norme devono essere rispettate alla lettera.

In questo articolo vogliamo approfondire meglio questo argomento, parlando in particolare di tipologie di corde da alpinismo, caratteristiche principali e normative, in modo da saper riconoscere i prodotti davvero in grado di salvarti la vita!

Ecco che cosa dovresti sapere.

Corde alpinismo e scelta corretta

Corde da alpinismo, caratteristiche e scopo principale.

La corda durante le avventure di alpinismo e arrampicata nelle falesie e nelle pareti ghiacciate ad alta quota è uno strumento essenziale e fondamentale che funge da paracadute.

Infatti una caduta da un’altezza importante non può essere paragonata a una scivolata in una pista da sci.

Se ti stai cimentando in questa disciplina sportiva da poco tempo o stai iniziando a informarti riguardo all’attrezzatura di questo sport avventuroso, allora anche tu dovresti conoscere meglio questi strumenti in tutti i loro dettagli.

Prima di parlare di struttura, è importante specificare che per quanto riguarda le corde da alpinismo, le caratteristiche imprescindibili riguardano principalmente due scopi:

  • la facilità di utilizzo da parte dell’alpinista;
  • la resistenza e l’elasticità durante le cadute.

In particolare ogni corda da alpinismo deve garantire una buona annodabilità, una buona manegevolezza (anche da bagnata) e una perfetta scorrevolezza.

Oltre a questo dev’essere dotata del potere di deformabilità dinamica, ossia un sistema che consente alla corda di attutire la forza d’arresto, e deve garantire la resistenza alla rottura per uno specifico numero di cadute.

Naturalmente non stiamo parlando di corde qualunque, ma quelle da alpinismo (e da arrampicata) sono degli strumenti caratterizzati da una struttura particolare che deve rispondere a diversi requisiti.

Scopriamo come sono fatte.

Leggi anche: Bastoni & sci alpinismo: tutto ciò che devi sapere prima dell’acquisto.

Struttura delle corde e principali categorie.

Prima di parlare di tipologie di corde e normative varie, è importante anche sapere come sono strutturate queste importanti componenti del sistema di sicurezza dell’alpinista.

Le corde da alpinismo sono caratterizzate da una particolare struttura ad intreccio, che è costituita in particolare da due componenti:

  • l’anima (la parte centrale);
  • e la camicia o calza (la guaina esterna).

La componente base di tutta la corda è il “monofilamento sintetico”, che attorcigliato con altri monofilamenti da forma agli stoppini. Dagli stoppini nascono i trefoli, che sempre attorcigliati tra di loro, danno forma all’anima. L’anima quindi, è costituita da un intricato intreccio di filamenti uniti tra loro.

La parte esterna invece, si ottiene dall’intreccio degli stoppini.

Perché una corda possa essere considerata a norma, l’anima che la costituisce deve rappresentare almeno il 50% della sua struttura, in caso contrario non è considerata abbastanza resistente e sicura.

Nonostante le due componenti base di una corda siano quelle appena descritte, bisogna specificare che le corde non sono tutte uguali. Infatti si possono distinguere principalmente due categorie:

  • le corde statiche;
  • le corde dinamiche.

Nel settore dell’alpinismo e dell’arrampicata, vengono utilizzare sempre le corde dinamiche, perché sono dotate di un particolare grado di elasticità.

Questa caratteristica nelle corde da alpinismo è fondamentale, perché permette di attutire gli strattoni causati dalle cadute, scaricando l’energia con l’allungamento.

Le corde statiche invece, vengono utilizzate solo in modo permanente, sui sentieri organizzati ad alta quota.

Il motivo per cui le corde statiche non vengono utilizzate nell’imbragatura da alpinismo è da ricollegare al fatto che non avendo il potere elastico, queste corde non sono in grado di attutire le cadute.

L’arresto in aria sarebbe troppo brusco, col pericolo di causare sia lesioni all’alpinista che danni all’imbrago.

Dunque, se hai intenzione di avventurarti nel settore dell’alpinismo, ricorda che l’utilizzo di una corda dinamica è un requisito fondamentale per la tua sicurezza.

Corde alpinismo caratteristiche e norme

Norme di sicurezza: attenzione ai dettagli.

Otre che per l’elasticità, le corde da alpinismo e da arrampicata devono essere scelte anche per idoneità e rispetto delle norme di sicurezza.

Per poter essere omologate vendute devono rispondere in particolare alla norma EN 892.

Questa normativa, in base alle caratteristiche delle corde (peso, diametro, caratteristiche tecnologiche), suddivide i prodotti in tre sottocategorie:

  • corde semplici;
  • mezze corde;
  • corde gemellari.

Ogni corda a norma, una volta che viene immessa nel mercato, deve essere dotata di una fascetta applicata ad entrambe le estremità, che indichi tutte le principali caratteristiche del prodotto che si ha di fronte.

In particolare, tra le indicazioni ci dev’essere:

  • il marchio CE;
  • il riferimento alla norma EN 892;
  • il numero indicativo del tipo di corda;
  • il marchio del produttore.

Se invece ti dovessi trovare di fronte a prodotti sprovvisti di questi requisiti, non fidarti per nessun motivo, perché utilizzare un prodotto non certificato significa affidare la propria sicurezza al caso.

Leggi anche: Alpinismo giovanile: così il CAI forma gli alpinisti del futuro.

In conclusione.

Come hai potuto leggere le corde da alpinismo vanno scelte con criterio e con la massima attenzione.

Infatti si tratta di strumenti di sicurezza, fondamentali per poter praticare la disciplina dell’alpinismo con la giusta spensieratezza.

Oltre alle corde però, ti ricordiamo di ricercare qualità e sicurezza anche per quanto riguarda il resto dell’attrezzatura, che puoi trovare in vendita nel nostro store on-line Botteroski.com.

Il nostro negozio è fornito delle principali attrezzature e dell’abbigliamento dei migliori marchi per tutti gli sport ad alta quota, come lo sci e lo sci alpinismo (oltre all’alpinismo classico).

Visita oggi stesso il nostro negozio e organizza le tue prossime avventure in montagna con i prodotti migliori sul mercato!