Come conservare gli scarponi da sci per farli durare a lungo

Ecco come conservare gli scarponi da sci

Segui queste regole se vuoi che i tuoi scarponi abbiano una lunga durata

Gli scarponi da sci sono un elemento importantissimo per chi ama fare sport in montagna.

Se non gli dedichi la giusta cura e non li conservi nel modo giusto, c’è il rischio concreto che si rovinino e che siano da buttare, costringendoti a una spesa extra.

Vuoi sapere come conservarli correttamente ed evitare una simile catastrofe?

In questo articolo troverai una serie di informazioni molto utili.

Come pulire e asciugare correttamente gli scarponi dopo l’uso

Ricordi cos’hai provato quando hai acquistato i tuoi scarponi da sci?

Niente di strano che tu abbia pensato a quanto fossero belli e non vedessi l’ora di indossarli.

Sicuramente il “come e dove conservarli” era l’ultimo dei tuoi pensieri.

Ma quando la stagione invernale finisce, è molto importante prendersi cura di tutte le attrezzature da sci.

Scarponi compresi.

Premesso che dovresti riservare a tutti gli accessori da sci una cura particolare dopo ogni singolo utilizzo, quando arriva il momento di lasciarli a riposo per parecchi mesi occorre prestare maggiore attenzione.

E dato che gli scarponi sono l’elemento di contatto con gli sci, se desideri che durino a lungo dovresti conservarli nel migliore dei modi.

Per prima cosa devi provvedere a un’accurata pulizia.

Dopo l’ultima sciata dell’anno è fondamentale che tu elimini dagli scarponi qualsiasi traccia di acqua o umidità.

Questo per evitare che si formi muffa durante il lungo periodo d’inutilizzo.

Per farlo, rimuovi l’imbottitura interna e lavala a mano con acqua tiepida e sapone neutro. Alcuni modelli possono essere lavati anche in lavatrice ma, prima di optare per questa soluzione, dovresti controllare le indicazioni del produttore.

Per pulire adeguatamente gli scarponi all’esterno e rimuovere lo sporco, invece, puoi utilizzare un panno o una spazzola con acqua e detergente.

Per procedere all’asciugatura, non utilizzare mai l’aria calda diretta (il phon o una stufetta puntata addosso, per intenderci); piuttosto, fai asciugare sia l’imbottitura sia la parte rigida all’aria aperta, in un luogo ventilato e soleggiato.

Bene.

Ora che i tuoi scarponi sono perfettamente puliti e asciutti, è il momento di fare un piccolo check generale sulle parti meccaniche.

Gli scarponi da sci di qualità assicurano una lunga durata

Non scordarti mai di una piccola manutenzione prima di conservare gli scarponi da sci

Prima di salutare per un lungo periodo i tuoi scarponi, ritagliati un piccolo spazio per assicurarti che alcuni componenti non si rovinino durante il meritato riposo.

Per prima cosa, occhio alla ruggine.

Se dovessi notare che in prossimità degli agganci per gli attacchi stesse iniziando a formarsi uno strato di questa sostanza nemica del ferro, rimuovila.

In secondo luogo, ricorda di chiudere gli agganci, in modo che gli scarponi non perdano la loro forma durante i mesi di inutilizzo.

Attenzione però.

Non stringere troppo i ganci perché le plastiche potrebbero risentirne.

Abbi cura, infine, di stringere tutte le viti.

Questo perché, durante l’utilizzo in pista, queste vengono sollecitate e tendono ad allentarsi.

Così facendo, scongiurerai il rischio di perderne qualcuna al primo utilizzo nella stagione successiva.

Una volta eseguite tutte queste piccole operazioni di manutenzione preventiva, potrai sistemare i tuoi scarponi all’interno di una sacca e attendere che riaprano gli impianti.

“Sì, ma dove li dovrei sistemare?

Fai bene a farti questa domanda.

Non preoccuparti, lo vediamo subito…

Dove conservare gli scarponi da sci?

Tutto ciò che hai fatto finora assicura ai tuoi fedeli alleati di sciata un riposo confortevole e sicuro.

Ma c’è un aspetto molto importante di cui devi tenere conto.

Il posto in cui riponi gli scarponi per la sosta primaverile/estiva incide parecchio sulla loro conservazione ottimale.

Poiché sono composti da diversi materiali, è fondamentale che il luogo in cui li sistemi rispetti determinate condizioni.

Evita come la peste le cantine o le mansarde o i solai: l’umidità è nemica dei tessuti del rivestimento interno e il caldo e gli sbalzi di temperatura potrebbero deformare le parti in plastica.

Ciò che ti serve è un posto non esposto ai raggi solari, in cui la temperatura sia abbastanza stabile e non si creino condizioni di umidità.

Dove, quindi?

La soluzione è più semplice di quanto sembri.

Un armadio o un soppalco dentro casa possono essere posti ideali, ma potresti tranquillamente conservare i tuoi scarponi anche sotto il letto.

In questo modo avrai anche l’opportunità di controllare periodicamente che sia tutto a posto.

In conclusione

Gli scarponi da sci meritano tutte queste attenzioni in quanto sono un componente fondamentale del kit dello sciatore.

Averne cura con grande parsimonia ti permetterà di sfruttarli per molto tempo.

Tuttavia, se l’usura li rende inutilizzabili, è necessario dirgli addio e sostituirli.

E per far sì che durino a lungo è importante che siano di qualità

Nel nostro shop online troverai una vasta gamma di modelli di scarponi da sci delle marche più prestigiose, oltre a tutti i capi di abbigliamento da sci, gli accessori e i bastoni, ecc.

Vieni a trovarci su Botteroski.com!

botteroski instagram
Questo elemento è stato inserito in Sci. Aggiungilo ai segnalibri.