Biciclette pieghevoli elettriche: i materiali da preferire per una scelta a prova di comodità.

Scelta delle biciclette pieghevoli elettriche

Comodità e performances: ecco come i materiali possono influire sulla scelta delle biciclette pieghevoli elettriche.

Le biciclette pieghevoli elettriche sono un’invenzione che negli ultimi anni sta spopolando tantissimo sia tra i giovani che tra gli adulti. 

Si tratta di mezzi ecologici che consentono di spostarsi in città senza inquinare, senza imbottigliarsi nel traffico cittadino e senza dover cercare parcheggio, ma non solo, consentono di poter dosare la fatica in modo da poter raggiungere qualsiasi luogo senza sudare. 

Insomma, le bici elettriche sono proprio dei mezzi ecologici rivoluzionari che stanno avendo successo per tanti motivi. 

Con l’aumento di richiesta però, cresce anche il numero di domande riguardo alla scelta e all’acquisto

In particolare tante persone si chiedono come scegliere la e-bike pieghevole in base ai materiali, per ottenere sia il massimo delle prestazioni che la leggerezza ideale.

Ecco che cosa considerare per poter acquistare la migliore e-bike pieghevole.

Biciclette pieghevoli elettriche

Leggerezza: una caratteristica direttamente connessa alla comodità.

La bicicletta pieghevole elettrica è un mezzo studiato appositamente per potersi muovere velocemente in città: infatti unisce la comodità della pedalata assistita alla possibilità di piegare il telaio della bici, in modo tale da poterlo trasportare facilmente in qualsiasi luogo.

C’è chi utilizza la e-bike pieghevole per andare a lavoro, chi per sbrigare gli impegni della vita quotidiana, ma chiunque la utilizzi vorrebbe che la sua bicicletta fosse sia perfettamente performante, sia leggera e resistente.

Partiamo col parlare proprio della leggerezza.

Il primo fattore da considerare in questo senso è il materiale del telaio:

  • Il materiale più leggero è il carbonio, ma si tratta anche del più costoso;
  • poi c’è l’alluminio, un po’ più pesante, ma molto resistente agli urti, più economico e se modellato nel modo giusto molto performante;
  • per ultimo c’è l’acciaio, che è praticamente inutilizzato per questa categoria di e-bike, proprio a causa del suo peso elevato.

Prima di fare una scelta considera che le biciclette elettriche pieghevoli vengono trasportate in continuazione e che spesso vengono addirittura portate con sé sui mezzi pubblici o caricate in auto, quindi è facile che subiscano degli urti accidentali sia durante questi spostamenti che durante l’utilizzo.

Allora quale potrebbe essere la scelta più comoda?

Un materiale leggero come il carbonio è l’ideale per ridurre al minimo il peso, ma è molto sensibile agli urti, dunque aumenta la possibilità di ammaccare il telaio.

L’alluminio invece nonostante sia un po’ più pesante, non lo è eccessivamente ed evita che il telaio della tua e-bike si rovini dopo poco tempo e diventi irregolare.

L’acciaio invece, non è da prendere in considerazione.

Detto ciò, il compromesso ideale è scegliere una e-bike pieghevole con telaio in alluminio, il materiale in grado di poter offrire il mix delle giuste caratteristiche per una bici elettrica pieghevole di qualità.

Leggi anche: E bike biammortizzata: le caratteristiche da considerare se ami i percorsi off-road.

Motore, ruote e batteria: attenzione al peso.

Come accennato prima le e-bike sono nate proprio per rendere più comodi gli spostamenti, ma oltre che badare al telaio in questo senso occorre valutare anche le altre componenti, in modo tale da ottenere il massimo delle prestazioni, della leggerezza e della resistenza in un unico prodotto.

Parliamo dunque di motore e batteria.

In questo caso va bene puntare sui pesi meno elevati, ma occorre dare altrettanta importanza alla potenza e alle performances.

Infatti sarebbe inutile scegliere una e-bike dotata di batteria e motori leggerissimi, se poi la loro autonomia dovesse essere troppo breve, lasciandoti privo di assistenza a metà del tuo percorso.

Tornando al discorso della leggerezza però, possiamo parlare di ruote, ma in questo caso ciò che può fare la differenza non sono tanto i materiali, quanto le dimensioni.

Scegli una e-bike pieghevole dotata di ruote piccole e poco ingombranti. Le dimensioni più comuni sono le ruote da 20 pollici, ma è facile trovare anche le versioni dotate di ruote da 16 pollici o addirittura più piccole.

Per esempio sul nostro store Botteroski.com puoi trovare la Bici elettrica pieghevole Swyff Aero 16 da adulto, dotata di piccole ruote da 16 pollici, telaio in alluminio e un peso di soli 14 kg!

Biciclette pieghevoli elettriche e materiali

Affidabilità e resistenza: scegli la garanzia della solidità.

Oltre che sul peso della bicicletta, i materiali naturalmente possono incidere anche su durata e resistenza del mezzo, e parlando di bici elettriche pieghevoli questo discorso è di fondamentale importanza.

Prima di fare un acquisto è importante valutare che l’intero sistema di “chiusura” della bici sia affidabile e resistente.

Per quale motivo?

Per evitare di ritrovarsi con una e-bike mezzo smontata proprio nel bel mezzo di un percorso, visto e considerato che le biciclette di questa categoria non sono costituite da una telaio unico, ma da almeno due pezzi.

Dunque fai attenzione alle giunture, che devono essere robuste (visto e considerato che vengono sollecitate ogni volta che la bicicletta viene piegata) ma allo stesso tempo devono consentire di poter “rimpicciolire” la tua e-bike senza troppi sforzi.

Dunque anche in questo senso la robustezza dell’alluminio diventa un ottimo alleato per essere certi di avere sottomano una bicicletta comoda, ma anche resistente e sicura.

Leggi anche: Corde alpinismo & caratteristiche: ecco quali sono i requisiti essenziali.

In conclusione.

Come vedi conoscere le caratteristiche dei materiali è importante prima di affrontare l’acquisto di una nuova e-bike pieghevole.

Infatti la qualità di un materiale oltre che sulla comodità può incidere anche sulla sicurezza e le prestazioni di una bicicletta.

Abbiamo parlato del carbonio, certamente il più leggero, ma non proprio l’ideale per una bicicletta pieghevole che è molto più soggetta agli urti rispetto ad una classica e-bike.

L’acciaio è escluso, mentre l’alluminio si è rivelato essere la migliore risorsa sotto diversi punti di vista. È abbastanza leggero e consente di mantenere l’integrità della tua nuova bicicletta pieghevole elettrica per molto più tempo.

Se ti stai domandando dove poter trovare delle bici elettriche pieghevoli con queste caratteristiche, potresti dare un’occhiata alle nostre proposte sullo store Botteroski.com.

Le e-bike disponibili sul nostro store sono state scelte in base alla nostra lunghissima esperienza proprio per poter offrire ai nostri clienti il massimo del comfort e delle prestazioni.

Entra su Botteroski.com, scegli la e-bike che preferisci e ricevila comodamente a casa tua!