Sci Atomic, usati VS nuovi: ecco perché non è solo una questione di prezzo

sci atomic usati

Se per alcuni gli sci rappresentano semplicemente una parte dell’attrezzatura utile a solcare le piste per puro divertimento, molti altri invece li considerano uno strumento essenziale in grado garantire le migliori performances in gara, dimostrandosi pronti a non badare a spese pur di assecondare al meglio le proprie esigenze.

Gli sci Atomic, in particolar modo, appaiono tra i prodotti più apprezzati, specie dagli atleti professionisti: la qualità costruttiva, i materiali all’avanguardia e le tecnologie sempre più innovative, volte ad aumentare sensibilmente le prestazioni su pista, contribuiscono a rendere ogni modello unico nel proprio genere. 

Tutti elementi che possono influire in modo significativo anche sul prezzo: gli sci Atomic sono di fatto un vero e proprio investimento, pur rappresentando in toto una garanzia di qualità e affidabilità

Tuttavia, chi desidera sfruttarne le caratteristiche, senza spendere cifre eccessive rispetto al proprio budget, può ricorrere all’acquisto di un paio di sci Atomic usati, facilmente reperibili soprattutto sul web.

Ecco un testa a testa tra “nuovo” e “di seconda mano” che può aiutare a comprendere come il prezzo degli sci Atomic usati non sia la sola variabile da prendere in considerazione, in vista di una scelta.

Leggi anche: Sci Atomic 2021: materiali, design e caratteristiche principali della nuova collezione

acquistare sci atomic usati

Sci Atomic usati: cosa occorre valutare

Come per l’intera attrezzatura da neve, anche la scelta degli sci Atomic usati richiede cura, attenzione e quantomeno un minimo di competenza in merito. La stessa che permette di distinguere un articolo in ottime condizioni da uno invece completamente corrotto dall’usura. 

Acquistare online può infatti celare innumerevoli insidie ed è facile imbattersi in sedicenti venditori privati poco onesti, specie se ci si affida a portali dedicati in modo specifico agli annunci di acquisto e vendita. Questi, infatti, spesso giocano proprio sull’inesperienza dell’utente, allettandolo per mezzo di descrizioni poco veritiere o spesso completamente falsate.

In particolare, gli sci Atomic appaiono senza alcun dubbio tra i più ambiti, proprio perché a precederli è la relativa fama gloriosamente conquistata negli ultimi anni. Non è difficile, pertanto, cedere a prezzi particolarmente lusinghieri legati all’usato, per poi comprendere di aver acquistato qualcosa che non corrisponde affatto alle aspettative.

Cosa valutare dunque prima di acquistare degli sci Atomic usati? Foto e prezzi, accompagnati da una descrizione sommaria, in genere non sono sufficienti: è per questo fondamentale informarsi preventivamente su alcuni dettagli che possono influire in modo significativo sulle condizioni degli sci.

È quindi importante sapere quante volte gli sci Atomic usati sono stati sottoposti alla rettifica delle lamine: questo poiché tale trattamento tende ad amplificarne notevolmente l’usura. Non è meno importante sapere se e quante volte gli sci sono stati eventualmente forati, al fine di evitare di acquistare prodotti eccessivamente fragili, specie se caratterizzati da un setup leggero e facilmente corruttibile.

Altrettanto utile è farsi elencare dal venditore gli eventuali danni subiti dagli sci Atomic e la relativa sostituzione delle lamine, così come accertare la presenza di tasselli: in genere, i danni della soletta sono sempre più ingenti se a carico della parte esterna dello sci. Allo stesso modo, anche quelli legati alle lamine possono rivelarsi deleteri rispetto a quanto subito dalla parte centrale degli stessi.

Sarebbe meglio dunque verificare le reali condizioni degli sci usati, toccandoli con mano e valutandoli in presenza. Qualora questo tuttavia non fosse possibile, è sempre opportuno richiedere al venditore, quante più foto possibili e a 360° in modo tale da analizzare eventuali indicatori che possono evidenziare anomalie o vizi legati all’usura

Al fine di assicurarsi un prezzo veramente onesto e vantaggioso, è sempre utile conoscere l’anno di produzione dello sci Atomic. Questo poiché eventuali serigrafie o modifiche strutturali apportate nel corso degli anni al modello scelto possono determinare significative variazioni in termini economici, portando il venditore a gonfiare quanto richiesto: quindi, è sempre meglio tutelarsi! 

Meglio scegliere sci Atomic nuovi o ricondizionati?

Sci Atomic nuovi VS usati: cosa è meglio acquistare? Il consiglio è sempre lo stesso, dettato peraltro dal buon senso: l’acquisto di sci Atomic nuovi sarebbe sempre preferibile.

È vero infatti che la scelta può essere suscettibile all’uso che si intende fare degli sci, ma è altrettanto vero che l’acquisto di prodotti nuovi permette di tutelarsi da eventuali spiacevoli sorprese date ad esempio dall’usura o da una scarsa manutenzione.

sci atomic usati o nuovi

Se di fatto è possibile reperire sci Atomic usati e ricondizionati con una certa facilità e a prezzi ragionevoli, di contro un articolo nuovo, sebbene più costoso, permette di avere la certezza di soddisfare al meglio le aspettative in termini di performances e qualità costruttiva, senza alcun tipo di rischio.

L’usato può senza dubbio allettare il neofita che desidera approcciare agli sci Atomic senza spendere cifre importanti. In questo caso, è meglio orientarsi su rivenditori autorizzati e affidabili in grado di fornire sci ricondizionati e rimessi a nuovo attraverso i dovuti controlli di sicurezza, la manutenzione e la sostituzione della componentistica ove necessario, comprando il prodotto con una vera e propria garanzia a tutela del consumatore.

Leggi anche: Scarponi da sci Atomic: queste le innovazioni dei modelli 2021 

Questo elemento è stato inserito in Sci. Aggiungilo ai segnalibri.